Cambia paese
Close
Non ci sono articoli nel tuo carrello
Cerca
Filters

Jeans, il capo che non passa mai di moda

Jeans, il capo che non passa mai di moda

Il jeans è un capo basic intramontabile. Icona dell'abbigliamento casual, informale e al contempo glamour, nacque come semplice indumento da lavoro, per poi conquistare il pubblico di tutto il mondo.

La storia di un capo d'abbigliamento che ha saputo conquistare chiunque

Nonostante molti pensino sia nato altrove, le origini del jeans sono italiane. In pochi lo sanno, ma questo indumento nacque a Genova agli inizi del XVI secolo, quando fu coniato il termine Blue de Genes, con il quale veniva comunemente indicato. Il suo nome dipendeva dal colore del tessuto con cui era prodotto, indossato dai manovali e dai marinai, i quali ne sfruttavano la sua spiccata resistenza. Ma nonostante fosse abbastanza utilizzato anche in precedenza, soltanto verso la fine dell'Ottocento si arrivò ad un vero punto di svolta: il jeans, infatti, sbarca a San Francisco e pochi anni dopo viene avviata una prima grande produzione. Grazie all'intuizione di Levi Strauss, il cosiddetto Blue de Genes diventa un moderno capo da lavoro, dotato di cinque tasche e realizzato interamente in tessuto denim ultra resistente e per questo utilizzato abitualmente da manovali, cowboy e minatori. Dopo il 1873, il jeans visse una seconda importante fase espansionistica, conquistando anche gli aristocratici e i ricchi, i quali presero a indossarlo anche nel tempo libero. Successivamente, cominciò a mietere successi anche in Europa.

Un capo adatto a tutti

Il jeans è diventato il capo iconico che tutti conosciamo attraverso una costante ricerca di qualità e innovazione, dalle quali provengono le produzioni di aziende storiche come la Lee e la Wrangler o le più moderne Gas e Diesel. Tuttavia, la sua destinazione d'uso originaria non ha evitato che i jeans diventassero modello di punta anche dei brand d'alta moda, con varianti fashion e originali elaborate dai grandi stilisti, spesso accostate a camice trendy e giacche di pelle. Hugo Boss e Armani hanno spesso ridisegnato il jeans, così come lo hanno fatto anche Dolce e Gabbana, con le loro soluzioni glamour e stravaganti. Il jeans è sempre stato oggetto di sperimentazioni: ha conosciuto trasformazioni, cambiamenti di colore, di forma e ha visto la presenza di infinite decorazioni e rifiniture. Nel corso del tempo si sono alternati jeans a sigaretta, a vita alta e bassa, a zampa d'elefante e moltissimi altri modelli, spesso realizzati per evidenziare le curve. Nelle sue infinite varianti, ancora oggi il jeans resta l'indumento in grado di caratterizzare la vita quotidiana di ognuno di noi, in virtù del suo stile sempre giovane e attuale.

Lascia un commento
Categorie