Cambia paese
Close
Non ci sono articoli nel tuo carrello
Cerca
Filters

Sud Italia, un viaggio alla scoperta delle bellezze nascoste

Sud Italia, un viaggio alla scoperta delle bellezze nascoste

Il nostro è un Paese pieno di meraviglie e tesori artistici che lasciano senza parole e che riempiono gli occhi e l’anima di passione e cultura. In Italia ci sono delle città importantissime dal punto di vista artistico e storico che si distinguono per bellezza e tradizioni e alcune di queste si trovano nel sud della penisola. Nel Meridione, infatti, si possono visitare delle città meravigliose come Napoli, Palermo e Bari ricche di storia, arte, cultura e tradizioni che nascondono delle bellezze sconosciute che andremo a scoprire.

Bellezze da conoscere e da esplorare

Tralasciando gli itinerari classici si può visitare una Palermo nascosta in grado di sorprendere e meravigliare chiunque in quanto questa è una città dalla storia antica e ricca di dominazioni che hanno lasciato il segno e che, ancora oggi,è possibile carpire in ogni suo angolo. Tra le cose più particolari da scoprire nella città siciliana ci sono senza dubbio i cunicoli chiamati Qanat in arabo realizzati per sfruttare le falde acquifere e che testimoniano la grande sapienza ingegneristica orientale. Se si amano gli ambienti sotterranei e un po’ misteriosi non si può non visitare la grotta dell’Acquasanta; originariamente si trattava di un santuario in onore del dio fenicio Baal, in seguito venne convertito come tempio cristiano nel 1022. All’interno di questa grotta sgorga una sorgente da sempre sfruttata per le sue proprietà terapeutiche. Passeggiando tra i vicoli di queste città potrete sicuramente imbattervi in qualche tesoro nascosto che richiama tempi antichi fatti di storia e di tradizioni che vi farà sentire partecipi di un passato indelebile.

Tesori nascosti da scoprire

Quando si pensa a Napoli la mente vola subito al maschio Angioino, al Cristo Velato e al porto con il Vesuvio sullo sfondo, ma c’è una Napoli meno conosciuta e meno frequentata dai turisti, che vale la pena visitare. Una volta giunti nella città partenopea è vivamente consigliato fare un tour della Napoli sotterranea fatta di gallerie, cunicoli e grotte risalenti al periodo romano durante il quale venne costruito l’acquedotto Serino che ha alimentato la città fino al 1500. Queste cave furono poi utilizzate come rifugi durante i bombardamenti e poi sfruttati per attività di contrabbando quindi rappresentano un’incredibile risorsa di manufatti risalenti a diverse epoche divenendo, così, una sorta di contenitore del tempo. Quando si scende nei sotterranei la temperatura cala quindi è consigliabile portare con se una maglia. Se si desidera cercare tesori nascosti nell’antica città di Bari basta entrare in chiese e palazzi della città vecchia per ammirare fondamenta e resti archeologici di interi quartieri romani; ai piedi del Fortino di Sant’Antonio si possono ammirare due colonne che facevano parte di alcuni edifici che originariamente si trovavano alla fine della via Traiana. Per visitare questi luoghi è consigliabile vestirsi in maniera comoda e leggera, magari con una camicia e un cardigan da togliere o indossare a seconda della temperatura.

Lascia un commento
Categorie